Facebook Twitter Telegram Linkedin Product Hunt

SiteAnalyzer: principi di calcolo del PageRank interno

Descrizione dei principi di calcolo

Comments
 431
2019-03-13 | Tempo di lettura: 6 minuti
Facebook
Autore: Simagin Andrey

SiteAnalyzer: principi di calcolo del PageRank interno

Nella nuova versione di SiteAnalyzer, abbiamo implementato il calcolo del PageRank interno dei siti che hai richiesto spesso e che è disponibile solo in alcuni programmi a pagamento.

Oggi siamo lieti di annunciare che nella nuova versione di SiteAnalyzer 1.8, il calcolo del PageRank interno è disponibile gratuitamente per tutti gli utenti!

SiteAnalyzer 1.8, PageRank, Descrizione dei principi di calcolo

Di seguito è riportata una breve descrizione dell'algoritmo e delle sue possibilità di applicazione nel programma durante l'analisi del collegamento delle pagine dei tuoi siti.

Che cos'è PageRank e a cosa serve?

PageRank è una misura numerica della "importanza" della pagina, inserita da Google e dipendente dal numero e dalla qualità delle pagine che la collegano. In altre parole, PageRank è un algoritmo per calcolare l'autorevolezza della pagina: più collegamenti a una pagina, più importante e autorevole è riconosciuta.

PageRank, algoritm, Google

Pertanto, un approccio competente alla costruzione della struttura del sito diventa una delle condizioni chiave per il corretto posizionamento dell'intera risorsa e delle sue singole pagine. Il principio del calcolo del PageRank interno, delineato in questo articolo, ti aiuterà a scoprire quanto sia competente in termini di motori di ricerca l'architettura dei tuoi siti.

Il principio del calcolo del PageRank

L'algoritmo originale per il calcolo del PageRank è stato sviluppato dai creatori di Google Lawrence Page e Sergey Brin. L'algoritmo è il seguente:

PR(A) = (1-d) + d (PR(T1) / C(T1) + ... + PR(Tn) / C(Tn))

dove:

  • PR (A) - PageRank della pagina A
  • PR (Ti) - PageRank della pagina Ti, che si riferisce alla pagina A
  • C (Ti): il numero di collegamenti esterni della pagina Ti (link che rimandano ad altri siti)
  • d è il coefficiente di scarico che si trova nell'intervallo da 0 a 1. Si tratta di un coefficiente di "attenuazione", che determina la probabilità che un utente casuale che visita Ti segua un collegamento esterno alla pagina A (di solito una variabile casuale). Secondo l'algoritmo di Page e Brin, il coefficiente di dimming d è in genere = 0,85

Puoi scoprire di più sulla formula:

  • leggi qui http://infolab.stanford.edu/~backrub/google.html e qui http://ilpubs.stanford.edu:8090/422/1/1999-66.pdf
  • oltre a scaricare un esempio di calcolo del PageRank in Excel a questo link

Dovrebbe essere chiaro che PageRank non classifica i siti Web nel loro complesso, ma è determinato per ogni pagina separatamente. Minore è il numero di collegamenti esterni che si trovano nelle pagine Ti, maggiore è il loro peso.

C'è anche un altro algoritmo per il calcolo del PageRank (più moderno):

PR(A) = (1-d) / N + d (PR(T1) / C(T1) + ... + PR(Tn) / C(Tn))

  • dove N è il numero totale di tutte le pagine Internet. Questo algoritmo non diverge radicalmente dal precedente proposto (1-d) / N - questa è l'aspettativa matematica, che determina la probabilità che un utente del sito Ti si sposti verso la pagina A

Come calcolare il PageRank interno usando SiteAnalyzer?

È importante capire che Google calcola PageRank per assolutamente qualsiasi pagina su Internet e SiteAnalyzer calcola il peso di ogni pagina all'interno del sito. Pertanto, per analizzare la struttura dei collegamenti interni sul sito, è opportuno fare riferimento all'idea di contare il PageRank e misurare l'importanza relativa di ciascuna pagina all'interno di una specifica risorsa web.

Prima di tutto, per calcolare il Page Rank, è necessario eseguire la scansione del sito per ottenere informazioni su tutti i suoi collegamenti interni ed esterni.

Per fare ciò, lanciamo SiteAnalyzer e avviamo la scansione del sito che ci interessa (ad esempio, il sito del nostro programma https://site-analyzer.pro/). Il numero di iterazioni per il calcolo del PageRank è 15 per impostazione predefinita, ma se necessario può essere modificato nelle impostazioni del programma (il numero di iterazioni varia da 2 a 50, tuttavia consideriamo 15 come il più appropriato per ottenere rapidamente il risultato necessario).

Puoi anche scegliere una delle due opzioni per la formula per il calcolo del PageRank, che abbiamo scritto un po più in alto.

PageRank settings

Dopo la scansione, andando alla scheda PageRank ed eseguendo il calcolo attraverso il menu di scelta rapida, otteniamo il seguente risultato:

SiteAnalyzer, calculate PageRank

In questo esempio, vediamo che la pagina principale del sito ha il rank più alto rispetto ad altre pagine, il che è logico e del tutto normale per questa risorsa.

I valori PageRank ottenuti vengono automaticamente salvati nel programma (non abbiamo intenzionalmente dedotto i valori di queste iterazioni intermedie per non distrarre l'utente con dati non necessari).

Prendi un altro esempio, il sito Y. Alla fine del calcolo, le statistiche interne del PageRank assomigliavano a questo:

SiteAnalyzer, calculate PageRank

Il PageRank interno della pagina principale del catalogo è risultato essere più alto dell'indicatore simile per la pagina principale del sito. Questo aspetto non comporta conseguenze negative in termini di ranking, dal momento che il saldo è mantenuto da collegamenti esterni alla pagina principale del sito. Tuttavia, è importante tenere conto di questo momento e non consentire una situazione in cui la pagina del catalogo sarà più alta nei risultati dell'output organico rispetto alla pagina principale della risorsa.

Conclusione

In questo articolo, abbiamo esaminato due opzioni di lavoro per il calcolo del PageRank nel programma SiteAnalyzer, con il quale è possibile analizzare la struttura di navigazione dei siti Web in modo assolutamente gratuito, nonché ottimizzare il sistema di collegamenti interni delle risorse per trasferire il peso di riferimento alle pagine più importanti.

Se avete domande o suggerimenti su questa funzionalità del programma, potete scriverli nei commenti a questo articolo, o inviandoci un'e-mail tramite il modulo di feedback.

Grazie per l'attenzione!

Altri articoli

Vota l'articolo
0/5
0



<< Fa

I nostri clienti